venerdì 1 gennaio 2010

LIBRI & ANIMALI


Una cara amica, Tiziana, con la quale condividiamo l’amore per i gatti e la buona tavola, mi ha regalato tempo fa questo delizioso libro:

Tutti i miei pazienti sono sotto il letto di un veterinario americano Luis J.Camuti che, con l’aiuto di Marylin e Haskel Frankel, ha raccontato con grande ironia le innumerevoli avventure con i suoi pazienti a quattro zampe ma, soprattutto, con i loro incredibili, paradossali, pazzi padroni. Scrive: A questo punto penso sia chiaro che i gatti mangiano tutto quello che trovano. Sono tutt’altro che schizzinosi. Sono i loro padroni a essere degli stupidi, a cedere e a farsi sottomettere. E racconta le disavventure della facoltosa proprietaria di Bunker, un viziato siamese che mangiava solo la costosa polpa di granchio giapponese. Nessun problema prima di Pearl Harbor, dopo, con la dichiarazione di guerra al Giappone, gli approvvigionamenti diventarono più difficili e la signora ebbe i suoi problemi per accontentare il suo esigente siamese.
Ci sono anche momenti di commozione, per animali che muoiono e per quelli che, grazie alla grande dedizioni dei padroni, miracolosamente guariscono. Un libro per tutti gli amanti degli animali, i gatti in primis.